18 aprile 2016

Pensierino referendario

Quando la questione si fa eccessivamente "tecnica", lo strumento del referendum è fuori luogo. Il referendum sulle trivelle era più complesso del semplice "salviamo i nostri mari", e prima di decidere se e cosa votare ho letto un po' di fatti e opinioni. Dopo tutto, capisco gli astenuti, la maggior parte di loro si è probabilmente arresa per disinteresse Ritengo però sconfortante che un politico di spicco del primo partito italiano si bei dell'astensionismo con un ‪#‎ciaone‬ che è di uno squallore da lasciare senza fiato. Da ciaone a cialtrone il passo è breve.